gioie e dolori
benvenuti nel mio forum spero vi troverete bene
E SIATE MOLTO GENTILI DI PRESENTARVI NELLA SEZIONE BENVENUTI
COSì VI SALUTEREMO TUTTI GRAZIE VI CHIEDO UNA GENTILEZZA PRESENTATEVI ALTRIMENTI NON Cè MOTIVO DI ISCRIVERVI, CHIUNQUE SI SCRIVE NON SI PRESENTA NON CAPISCO IL MOTIVO,DATO CHE IL FORUM è VISIBILE ANCHE SENZA ISCRIZIONE GRAZIE

gioie e dolori

è un forum di poesie di gioie e dolori
 
PortaleIndiceGalleriaFAQIscrivitiAccedi
Condividere | 
 

 POESIE NERUDA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: POESIE NERUDA   Sab Mar 22, 2008 1:41 pm


Mia dolce, di che profumi, di quale frutto,
di quale stella, di quale foglia?
Vicino, alla tua piccola orecchia
o sulla tua fronte mi chino,
inchiodo il naso tra i capelli
e il sorriso cercando, conoscendo
l'origine del tuo aroma:
è dolce, ma non è fiore, non è pugnalata
del garofano penetrante
o impetuoso aroma di violenti
gelsomini, è qualcosa, è terra,
è aria, legna o mele,
odore della luce sulla pelle,
aroma della foglia dell'albero
della vita con polvere di strada
e freschezza di ombra mattutina
nelle radici,odore di pietra e fiume,
ma più simile a una pesca,
al tiepido pulsare segreto
del sangue,odore di casa pulita
e di cascata, fragranza di colomba
e chioma,
aroma della mia mano
che ha percorso la luna del tuo corpo,
le stelle della tua pelle stellata,
l'oro, il grano, il pane del tuo contatto,
e lì, nella longitudine
della tua luce folle,
nella tua circonferenza di giara,
nella coppa, negli occhi dei tuoi seni,
tra le tue grandi palpebre e la tua bocca di schiuma,
in tutto lasciò, lasciò la mia mano
odore d'inchistro e selva,
sangue e frutti perduti,
fragranza di pianeti dimenticati,
di pure carte vegetali, lì
il mio stesso corpo immerso
nella freschezza del tuo amore, amata,
come in una sorgente o nel suono di un campanile
lassù tra l'odore del cielo e il volo
degli ultimi uccelli, amore,
odore, parola della tua pelle, della lingua
della notte nella tua notte,
del giorno nel tuo sguardo.

**P.Neruda**

_________________
mi manchi marco


Ultima modifica di Admin meryan il Gio Mag 01, 2008 9:42 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Lupen
speciale
speciale


Maschile
Cancro Numero di messaggi: 789
Età: 49
Localizzazione: Pesaro
Personalized field:
altruista buono
grande amico

Data d'iscrizione: 05.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Sab Mar 22, 2008 2:56 pm

Lo adoro neruda...... :ROSSA:
Tornare in alto Andare in basso
http://www.vitaminapc.it
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Sab Mar 22, 2008 3:05 pm

QUESTA MI ERA SFUGGITA MOLTO BELLA :ROSSA:

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Mer Apr 16, 2008 8:29 pm



E' oggi

E' oggi: tutto l'ieri andò cadendo
entro dita di luce e occhi di sogno,
domani arriverà con passi verdi:
nessuno arresta il fiume dell'aurora.

Nessuno arresta il fiume delle tue mani,
gli occhi dei tuoi sogni, beneamata,
sei tremito del tempo che trascorre
tra luce verticale e sole cupo,
e il cielo chiude su te le sue ali
portandoti, traendoti alle mie braccia
con puntuale, misteriosa cortesia.

Per questo canto il giorno e la luna,
il mare, il tempo, tutti i pianeti,
la tua voce diurna e la tua pelle notturna



_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Mer Apr 16, 2008 10:15 pm

http://www.ilnarratore.com/voci/mp3/neruda/Neruda-Versi_tristi_stanotte.mp3
POESIE NERUDA RACCONTATE

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Mer Apr 16, 2008 10:21 pm


Solo la notte ho il coraggio di ricordarti

Con I capelli bagnati asciugandoti al fuoco

Dicevi ovunque tu sarai ricorda sempre

La nostra canzone. Vivessi mille anni

mai potrei dimenticare quella sera

Quel momento in cui stringendomi dicevi

Torna solo la notte ho il coraggio di rimpiangerti.

Quando fuori non ero io dietro

la tua porta solo la notte ho il coraggio di aspettarti.
Di vederti arrivare chiamarmi, e sorridere

ancora. Solo di notte ho il coraggio di piano
neruda


_________________
mi manchi marco


Ultima modifica di Admin meryan il Mar Apr 22, 2008 10:54 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Mar Apr 22, 2008 10:51 pm

E'PROIBITO

E' proibito piangere senza imparare,
svegliarti la mattina senza sapere che fare
avere la paura dei tuoi ricordi.
E' proibito non sorridere ai problemi,
non lottare per cui credi e desistere per paura!!
Non cercare di trasformare i tuoi sogni in realtà
E' proibito non dimostrare il tuo amore,
far pagare agli altri i tuoi malumori
E' proibito abbandonare i tuoi amici
non cercare di comprendere coloro che ti
stanno accanto e chiamarli solo quando ne hai bisogno.
E' proibito non essere lo stesso davanti alla gente,
fingere davanti alle persone che non ti interessano,
essere gentili solo con chi si ricorda di te,
dimenticare tutti coloro che ti amano.
E' proibito non fare le cose per te stesso,
avere paura della vita e dei suoi compromessi,
non vivere ogni giorno come se fosse il tuo ultimo respiro.
E' proibito sentire la mancanza di qualcuno senza gioire,
dimenticare i suoi occhi e le sue risate, solo perchè
le vostre strade hanno smesso di abbracciarsi.
Dimenticare il passato e farloscontare al presente
E' proibito non cercare di comprendere le persone,
pensare che le loro vite valgono meno della tua,
non credere che ciascuno tiene il proprio cammino
nelle proprie mani.
E' proibito non creare la tua storia
non avere neanche un momento per la gente
che ha bisogno di te
non comprendere che ciò che la vita ti dona
allo stesso modo te lo può togliere.
E' proibito non cercare la tua felicità,
non vivere la tua vita pensando positivo,
non pensare che possiamo solo migliorare,
non sentire che, senza di te,
questo mondo non sarebbe lo stesso.
(P.Neruda)

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Gio Mag 01, 2008 9:29 pm


Fanciulla snella e bruna,il sole che crea la frutta,
quello che incurva la alghe efa granire i grani,
creò il tuo corpo gaio,i tuoi occhi di luce
e la tua bocca che sorride col sorriso dell'acqua.

Un sole nero e ansioso ti si avvolge aogni filo
dei tuoi neri capelli,quando stiri le braccia.
Tu giochi con il sole come un ruscello
e due oscuri ristagni lui ti lascia negli occhi.

Fanciulla snella e bruna,niente a te mi avvicina.
Tutto da te mi scosta come il mezzogiorno.
Tu sei la gioventù frenetica dell'ape,
l'ubriachezza dell'onda,la forza dell spiga.

Eppure tenebroso,il mio cuore ti cerca:
amo il tuo corpo gaio,la tua voce svelta e lieve.
Farfalla bruna,dolce e definitiva,
come il frumento e il sole,il papavero e l'acqua.

NERUDA

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Gio Mag 01, 2008 9:57 pm


l'amore
Che hai, che abbiamo,
che ci accade?
Ahi il nostro amore è una corda dura
che ci lega ferendoci
e se vogliamo
uscire dalla nostra ferita,
separarci,
ci stringe un nuovo nodo e ci condanna
a dissanguarci e a bruciarsi insieme.
Che hai? Ti guardo
e nulla trovo in te se non due occhi
come tutti gli occhi, una bocca
perduta tra mille bocche che baciai, più belle,
un corpo uguale a quelli che scivolarono
sotto il mio corpo senza lasciar memoria.
E come andavi vuota per il mondo
quale una giara color di frumento,
senz'aria, senza suono, senza sostanza!
Invano cercai in te
profondità per le mie braccia
che scavano, senza posa, sotto la terra:
sotto la tua pelle, sotto i tuoi occhi,
nulla,
sotto il tuo duplice petto sollevato,
appena
una corrente d'ordine cristallino
che non sa perché corre cantando.
Perché, perché, perché,
amore mio, perché?
NERUDA

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Ven Mag 02, 2008 9:10 pm



Se non fosse per i tuoi occhi

Se non fosse perché i tuoi occhi hanno color di luna,
di giorno con argilla, con lavoro, con fuoco,
e tieni imprigionata l'agilità dell'aria,
se non fosse perché sei una settimana d'ambra,

se non fosse perché sei il momento giallo
in cui l'autunno sale su pei rampicanti
e anche sei il pane che la luna fragrante
elabora passeggiando la sua farina pel cielo,

oh, adorata, io non t'amerei!
Nel tuo abbraccio io abbraccio ciò ch'esiste,
l'arena, il tempo, l'albero della pioggia,
e tutto vive perché io viva:
senz'andare sì lungi posso veder tutto:
vedo nella tua vita tutto ciò che vive.


Pablo Neruda

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
morgana
speciale
speciale


Femminile
Scorpione Numero di messaggi: 3964
Età: 58
Localizzazione: l'antro di avalon
Personalized field: 0
Data d'iscrizione: 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Ven Mag 02, 2008 9:24 pm

Neruda mi piace, ma forse anche lui si dilunga troppo.
Le cose importanti mi piace dirle e acoltarle in poche parole, ma si sa che la bellezza della poesia è data dalla capacità di legare le parole tra di loro in modo solo artistico, a prescindere da quello che si dice.
Credo che la poesia moderna abbia enfatizzato questa cosa, ci si perde nelle parole che ci scivolano sulla punta della lingua in maniera armonica, ma spesso i contenuti sono scarsi, solo apparenza, la sostanza dei poeti di una volta non c'è più.
Tornare in alto Andare in basso
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Ven Mag 02, 2008 9:32 pm

IO VADO MATTA PER NERUDA SI EFFETTIVAMENTE è UN POCO LUNGO

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Gio Giu 12, 2008 9:02 pm



Se per mia colpa arriva alla tua casa, se la povertà scaccia le tue scarpe dorate, che non scacci il tuo sorriso che é il pane della mia vita

Se non puoi pagare l'affitto esci al lavoro con passo orgoglioso, e pensa, amore, che ti sto guardando e uniti siamo la maggior ricchezza che mai s'è riunita sulla terra.

(Pablo Neruda)


_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice


Femminile
Ariete Numero di messaggi: 24147
Età: 62
barra di rispetto:
Personalized field:




Data d'iscrizione: 03.11.07

MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Dom Giu 22, 2008 10:18 am


SE TU MI DIMENTICASSI"




Voglio che tu sappia una cosa.

Tu sai com'è questa cosa:


se guardo la luna di Cristallo,

il ramo rosso del lento autunno alla mia

finestra,

se tocco vicino al fuoco l'impalpabile

cenereo il rugoso corpo della legna

tutto mi conduce a te,

come se ciò che esiste,

aromi, luce, metalli,

fossero piccole navi

che vanno verso le tue isole

che m'attendono.

Orbene,

se a poco a poco cessi d'amarmi

cesserò d’amarti a poco a poco.

Se d'improvviso mi dimentichi,

non cercarmi,

chè già ti avrò dimenticata.

Se consideri lungo e pazzo il vento di

bandiere che passa per la mia vita e

ti decidi a lasciarmi sulla riva del cuore in

cui ho le radici,

pensa

che in quel giorno,

in quell’ ora

leverò in alto le braccia

e le mie radici usciranno a cercare altra terra.

Ma se ogni giorno,ogni sera

senti che a me sei destinata

con dolcezza implacabile

se ogni giorno

sale alle tue labbra un fiore a cercarmi

ahi, amore mio, ahi mia,

in me tutto quel fuoco si ripete,

in me nulla si spegne né dimentica

il mio amore

si nutre del tuo amore, amata,

e finché tu vivrai starà

tra le tue braccia senza uscire dalle mie.


Pablo Neruda

_________________
mi manchi marco
Tornare in alto Andare in basso
http://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: POESIE NERUDA   Lun Lug 14, 2008 5:56 pm



Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l'ombra e l'anima.

T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo
amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T'amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

~ Pablo Neruda ~
Tornare in alto Andare in basso
 

POESIE NERUDA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 su6Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

 Argomenti simili

-
» Ode alla vita (Pablo Neruda)
» Poesie da immagini
» Ritratti e Poesie per Flavia
» GIURIE: come giudicare le poesie
» lo sport e la poesia;le poesie sul calcio di umberto Saba

Permesso del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
gioie e dolori :: -