gioie e dolori
benvenuti nel mio forum spero vi troverete bene
E SIATE MOLTO GENTILI DI PRESENTARVI NELLA SEZIONE BENVENUTI
COSì VI SALUTEREMO TUTTI GRAZIE VI CHIEDO UNA GENTILEZZA PRESENTATEVI ALTRIMENTI NON Cè MOTIVO DI ISCRIVERVI, CHIUNQUE SI SCRIVE NON SI PRESENTA NON CAPISCO IL MOTIVO,DATO CHE IL FORUM è VISIBILE ANCHE SENZA ISCRIZIONE GRAZIE

gioie e dolori

è un forum di poesie di gioie e dolori
 
PortaleIndiceGalleriaRegistratiAccedi

Condividi
 

 la dama con l'ermellino

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice
Admin meryan

Femmina
Ariete Numero di messaggi : 24147
Età : 67
barra di rispetto : la dama con l'ermellino 111010
Personalized field : la dama con l'ermellino Adminactif
la dama con l'ermellino If9x80



Data d'iscrizione : 03.11.07

la dama con l'ermellino Empty
MessaggioTitolo: la dama con l'ermellino   la dama con l'ermellino 16gd9bkVen Dic 28, 2007 12:32 am

SEZIONE CULTURA

LA “DAMA CON L’ERMELLINO”


di Maria Vittoria Chiarugi Murghianni

(A.D.I.t.”ITALIA”)

la dama con l'ermellino Ermellino512
I l settimanale OGGI nel 1996 a lettere cubitali sentenziava " La più bella di Leonardo non è Gioconda ma Cecilia’’, portando alla luce la storia di una splendida Dama del Rinascimento e di un ritratto al quale solo nel 1900 era stata attribuita la paternità. Questo fu come un preannuncio del trionfale ritorno in patria del prezioso ritratto dopo secoli di anonimia e di esilio.

La ‘’ Dama con l’ermellino’’, il ritratto della splendida Dama con la bianca bestiola che ha tenuto in agitazione per gli ultimi cento anni i più grandi critici d’arte di tutto il mondo, riconosciuta solo nel 1900 come opera di Leonardo da Vinci, dopo quasi tre secoli d’ombra, ha ottenuto finalmente il riconoscimento e la fama che le spettano di diritto. Il ritratto, un tela di 54cm x 39 risale al 1485 e fu eseguito da Leonardo da Vinci , come ammettono gli esperti dal principio del secolo. Leonardo da Vinci, nel 1482 fu inviato da Lorenzo il Magnifico alla corte sforzesca per compiere lavori di varia natura, pittura, disegni architettonici, opere di bonifica e di difesa e vi restò fino alla fine del secolo. Dopo il 1536 della ‘’Dama con l’ermellino’’ si persero le tracce. Dopo tre secoli di silenzio, nel 1800 ritornò alla luce, scatenando una ridda di critici, specialisti e ricercatori di archivi, che dedicarono anni di ricerche per poter stabilire priima l’identità della Dama e poi la sua ‘’ paternità’’. Leonardo infatti, non firmava le sue opere nè rivelava il nome delle persone ritratte. Oggi tutti concordano nel riconoscere nella ‘’Dama’’ Cecilia Gallerani, l’amata di Ludovico Sforza, detto il Moro, duca di Milano. Per arrivare a questa conclusione, gli studiosi dovettero interpretare il ritratto nel modo in cui si risolvono i rebus su una rivista enigmistica, cosa che il genio fiorentino amava in particolare. Sulla presenza, quindi, dell’ermellino, fu possibile riconoscere Ludovico il moro, ‘’L’italico morel bianco ermellino’(Bernardino Bellincioni) perchè il Duca era stato insignito dal Re di Napoli dell’Ordine dell’Ermellino. L’ermellino però è un animale alquanto selvatico, che è impossibile tenere in braccio come una gatta. Vennero presi quindi in considerazione altri animali, come la faina, la martora, la donnola, il furetto, una varietà albina della donnola. La faina fu scartata perchè adombra la lussuria e nessuna donna, nemmeno la più spregiudicata, e tanto meno la donna di un principe, ne avrebbe tollerato la vicinanza, ma neppure un pittore si sarebbe permesso di fare un simile accostamento, tanto meno Leonardo che conosceva benissimo il galateo di corte. La bestiola ritratta è quindi un furetto, tramite il quale Leonardo raffigurò simbolicamente l’ermellino,

per facilitare la soluzione del rebus. Gli studiosi, sempre soffermandosi sulla donnola, trovarono la chave del mistero dell’identità della Dama: donnola in greco antico si dice galì e da galì arrivarono a Gallerani, Cecilia Gallerani, dopo di cui fu relativamente facile rifarne la storia. La Dama con l’ermellino ‘’ supera la Gioconda’’ - spiega il professore Flavio Caroli, ordinario di Storia dell’Arte al Politecnico di Milano- Il primo aspetto è quello della concezione del ritratto: Cecilia risente di quegli approfondimenti psicologici...che caratterizzavano il periodo milanese di Leonardo.Il secondo aspetto è la vivacità data dalla vivezza dei colori, della decisione dei gialli e dei rosa che lasciano trasparire la stessa fragranza, la stessa giocosità della vita di corte con i suoi capricci, le sue allusioni, le sue seduzioni. ‘’In questo ritratto’’ aggiunge il Prof. Pedretti ‘’ Leonardo riesce a cogliere la vita della persona... il pensiero è in movimento e il corpo è colto in un momento di transizione.

_________________
mi manchi marco
la dama con l'ermellino 35165fr
Torna in alto Andare in basso
https://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Ospite
Ospite



la dama con l'ermellino Empty
MessaggioTitolo: Re: la dama con l'ermellino   la dama con l'ermellino 16gd9bkSab Dic 29, 2007 8:21 pm

Che bella questa discussione e questa sezione cultura! Complimenti Anna
poi... Leonardo lo adoro so tutto (o quasi tutto) su di lui
la dama con l'ermellino 531318
Torna in alto Andare in basso
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice
Admin meryan

Femmina
Ariete Numero di messaggi : 24147
Età : 67
barra di rispetto : la dama con l'ermellino 111010
Personalized field : la dama con l'ermellino Adminactif
la dama con l'ermellino If9x80



Data d'iscrizione : 03.11.07

la dama con l'ermellino Empty
MessaggioTitolo: Re: la dama con l'ermellino   la dama con l'ermellino 16gd9bkSab Dic 29, 2007 8:49 pm

grazie gabbiano sono contenta che ti piace questa sezione :ROSSA: :gur:

_________________
mi manchi marco
la dama con l'ermellino 35165fr
Torna in alto Andare in basso
https://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




la dama con l'ermellino Empty
MessaggioTitolo: Re: la dama con l'ermellino   la dama con l'ermellino 16gd9bk

Torna in alto Andare in basso
 
la dama con l'ermellino
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
gioie e dolori :: FILM LETTURA E CULTURA-
Vai verso: