gioie e dolori
benvenuti nel mio forum spero vi troverete bene
E SIATE MOLTO GENTILI DI PRESENTARVI NELLA SEZIONE BENVENUTI
COSì VI SALUTEREMO TUTTI GRAZIE VI CHIEDO UNA GENTILEZZA PRESENTATEVI ALTRIMENTI NON Cè MOTIVO DI ISCRIVERVI, CHIUNQUE SI SCRIVE NON SI PRESENTA NON CAPISCO IL MOTIVO,DATO CHE IL FORUM è VISIBILE ANCHE SENZA ISCRIZIONE GRAZIE

gioie e dolori

è un forum di poesie di gioie e dolori
 
PortaleIndiceGalleriaRegistratiAccedi

Condividi
 

 La classica che piace agli animali

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



La classica che piace agli animali Empty
MessaggioTitolo: La classica che piace agli animali   La classica che piace agli animali 16gd9bkMar Giu 16, 2009 3:02 pm

Michela Vittoria
Brambilla




La musica ha
un'influenza positiva non solo sul nostro stato d'animo umano, ma anche
sull'umore dei nostri amici animali. È quanto emerge da uno studio condotto da
un gruppo di ricercatori dell'Istituto per le Neuroscienze dell'Università di
San Diego in California secondo cui i quattro zampe, in particolare i gatti,
dispongono di un'acutissima coscienza musicale che permette loro di distinguere
tra i diversi generi di musica. Ciò che sorprende maggiormente è il fatto che,
sempre secondo la ricerca, i felini preferirebbero la musica classica, in
particolare le note di Mozart e di Bach, mentre avrebbero una vera e propria
avversione per il genere rock.
La spiegazione è semplice: i gatti, oltre a
possedere un udito tra i più fini in assoluto, non amano la confusione né i
rumori improvvisi e violenti, tipici della musica rock.
Grazie al cosiddetto
"orecchio assoluto" quindi, Micio riesce a captare l'umore di chi lo circonda:
quando, ad esempio, ci rilassiamo sul divano al termine di una giornata di
lavoro, magari ascoltando musica classica, il nostro amico avverte il nostro
stato d'animo e le sensazioni che proviamo in quel momento e, nella maggior
parte dei casi, si rilassa con noi, socchiude gli occhi e comincia a fare le
fusa, come per condividere il momento di relax.
E che dire dei pappagalli?
Oltre a comunicare attraverso il linguaggio musicale, questi uccelli hanno
davvero il senso della musica e del ritmo e adorano ballare.
Negli Stati
Uniti, Palla di neve, un piccolo cacatua dalla cresta lunga e dall'aria
simpatica, è considerato una vera e propria celebrità. Sembra infatti che, oltre
ad uno spiccato senso del ritmo, il pappagallino abbia una propensione al ballo
superiore a quella di un bambino di quattro anni. I video in cui Palla di Neve
balla tenendo il tempo con le zampette e con i movimenti del capo sulle note dei
Queen o di altri brani musicali ritmati, spopolano nella rete, in particolare su
Youtube.
Anche le mucche e i maiali sembrano apprezzare la musica classica.
Al signor N. Chi Chong, un allevatore vietnamita, va il merito di questa
sorprendente scoperta, avvenuta per caso. Sembra infatti che l'uomo,
appassionato di musica classica, abbia deciso di suonare alcune arie attraverso
gli altoparlanti in modo da rendere più piacevole l'attività lavorativa ai
dipendenti. In realtà gli effetti benefici prodotti dalla musica sono stati
molto più evidenti sui suini e sulle mucche che non sui lavoratori: i maiali
infatti sono apparsi da subito più rilassati e di conseguenza meno aggressivi,
mentre le mucche, anche loro più tranquille, hanno mostrato maggior
appetito.

fonte: La Provincia di Lecco
Torna in alto Andare in basso
Gugol
Moderatore
Moderatore
Gugol

Maschio
Numero di messaggi : 10640
Localizzazione : Gomorra Centro
barra di rispetto : La classica che piace agli animali 111010
Personalized field : La classica che piace agli animali Moderactif
la bontà e l'educazione in persona
Data d'iscrizione : 04.11.07

La classica che piace agli animali Empty
MessaggioTitolo: Re: La classica che piace agli animali   La classica che piace agli animali 16gd9bkMer Giu 17, 2009 10:44 am