gioie e dolori
benvenuti nel mio forum spero vi troverete bene
E SIATE MOLTO GENTILI DI PRESENTARVI NELLA SEZIONE BENVENUTI
COSì VI SALUTEREMO TUTTI GRAZIE VI CHIEDO UNA GENTILEZZA PRESENTATEVI ALTRIMENTI NON Cè MOTIVO DI ISCRIVERVI, CHIUNQUE SI SCRIVE NON SI PRESENTA NON CAPISCO IL MOTIVO,DATO CHE IL FORUM è VISIBILE ANCHE SENZA ISCRIZIONE GRAZIE

gioie e dolori

è un forum di poesie di gioie e dolori
 
PortaleIndiceGalleriaRegistratiAccedi

Condividi
 

 IL CASTELLO DEI PIRENEI

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice
Admin meryan

Femmina
Ariete Numero di messaggi : 24147
Età : 67
barra di rispetto : IL CASTELLO DEI PIRENEI 111010
Personalized field : IL CASTELLO DEI PIRENEI Adminactif
IL CASTELLO DEI PIRENEI If9x80



Data d'iscrizione : 03.11.07

IL CASTELLO DEI PIRENEI Empty
MessaggioTitolo: IL CASTELLO DEI PIRENEI   IL CASTELLO DEI PIRENEI 16gd9bkMer Set 16, 2009 6:00 pm

IL CASTELLO DEI PIRENEI 1887922398

Il castello dei Pirenei - Gaarder Jostein


In sintesi
Il caso, una coincidenza, il destino, la telepatia: difficile spiegare l'incontro fra un uomo e una donna che si rivedono, dopo trent'anni, nello stesso albergo affacciato sul fiordo dove si erano detti addio. Sempre che dare una spiegazione abbia un senso. Solrun e Steinn sono entrambi cinquantenni. Nonostante il passare degli anni e il fatto che oggi siano entrambi sposati e con figli, non hanno mai smesso di pensare l'uno all'altra. Dopo la sorpresa dell'incontro, danno vita a un fitto scambio di e-mail nel quale si raccontano, ripercorrendo l'episodio, inspiegabilmente velato di mistero, che aveva messo la parola fine al loro amore. Per ritrovarsi, come spesso accade, a scrivere due storie diverse della stessa passione condivisa. Chissà però se le due versioni sono davvero così differenti. Nel dialogo a distanza prendono corpo due visioni della vita inconciliabili: lui è un professore di Fisica, ateo e materialista, lei è un'umanista convinta che a governare i nostri destini siano forze superiori. Forse solo il finale del romanzo saprà dare finalmente un senso agli eventi.

La recensione di IBS
Qualche secondo prima che l’universo producesse quella gigantesca esplosione che gli scienziati chiamano Big Bang, in quell’istante in cui i fisici non sono ancora riusciti a sondare, che cosa è successo? Il brodo primordiale, l’elemento che ha dato origine al tutto, era già intriso della sua autocoscienza? L’universo sapeva che stava per esplodere intorno a sé il “concime” della vita?
Stein è uno scienziato senza dubbi. È un climatologo e un fisico che conosce a menadito le fasi evolutive della terra e delle specie che vi abitano. Sa che l’uomo è il risultato di una lunga catena genetica e sa che la coscienza è un’abilità del cervello… Ma un dubbio continua a tormentarlo, instillato da una frase del premio Nobel Jaques Monod: “L’universo non stava per partorire la vita, né la biosfera l’uomo. Il nostro numero è uscito alla roulette”. È un caso che la vita sia apparsa qui e ora?
La risposta Solrun la conosce: nulla accade per caso. A cinquant’anni, a metà delle sua strada di cristiana-spiritualista, Solrun non può credere che Stein sia diventato così cinico. Da giovani i due hanno trascorso insieme gli anni dell’università senza mai staccarsi. Cinque anni pieni di vita, emozioni e scoperte. Quando Stein era ancora un ragazzo, lei era “la sua anima” e nella sua anima si rispecchiava l’umanità intera, la natura, il cosmo. Erano anni pazzi e visionari, in cui si poteva lasciare la città e partire per i boschi, vivere per diciassette giorni come selvaggi in una grotta, nutrirsi dei frutti della terra e coprirsi con le pelli degli animali. A trent’anni di distanza Solrun e Stein si ritrovano per ripercorrere insieme gli anni Settanta, il tempo in cui i giovani aspettavano l’avvento di quella che verrà battezzata “l’età dell’acquario”, carichi di sogni e di ambizioni.
Un tempo perduto lungo i sentieri che costeggiano i fiordi norvegesi. Perduto di colpo al cospetto di una donna misteriosa che una notte attraversa la loro strada. E così Solrun e Stein si separano, con la promessa di non parlare mai di quella cosa successa ai piedi del ghiacciaio. Ognuno si sposerà e avrà dei figli, condurrà una vita serena e agiata, lei studiando i testi biblici e seguendo un percorso spirituale, lui insegnando ai suoi studenti la meraviglia del cosmo e dei suoi elementi. Fino a che il caso non li riporterà nel magico luogo del loro ultimo incontro.
Sarà la sorpresa e l’imbarazzo a nascondere i loro pensieri sul terrazzo dell’albergo dove tanti anni prima la loro storia era finita. Da quel momento inizierà una fitta corrispondenza dalla quale emergerà prepotente la voglia di entrambi di capire e di spiegare cosa è cambiato negli anni e cosa è rimasto a sedimentare nei loro animi. Una conversazione ricca di riflessioni sul mondo e sulla vita, ma anche di struggenti rimpianti per una storia d’amore troncata bruscamente. Il mistero della separazione ci accompagnerà fino a un finale intenso e stupefacente, dove la magia dell’inizio e della fine del cosmo si riflettono, per un istante, nell’esistenza di questi due indimenticabili personaggi.

Fonte: ibs

_________________
mi manchi marco
IL CASTELLO DEI PIRENEI 35165fr
Torna in alto Andare in basso
https://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Gugol
Moderatore
Moderatore
Gugol

Maschio
Numero di messaggi : 10640
Localizzazione : Gomorra Centro
barra di rispetto : IL CASTELLO DEI PIRENEI 111010
Personalized field : IL CASTELLO DEI PIRENEI Moderactif
la bontà e l'educazione in persona
Data d'iscrizione : 04.11.07

IL CASTELLO DEI PIRENEI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL CASTELLO DEI PIRENEI   IL CASTELLO DEI PIRENEI 16gd9bkGio Set 17, 2009 9:23 am

questo autore piace moltissimo a TATAMI!

_________________
NULLA DIES SINE LINEA!
IL CASTELLO DEI PIRENEI 16101
Torna in alto Andare in basso
Admin meryan
Amministratrice
Amministratrice
Admin meryan

Femmina
Ariete Numero di messaggi : 24147
Età : 67
barra di rispetto : IL CASTELLO DEI PIRENEI 111010
Personalized field : IL CASTELLO DEI PIRENEI Adminactif
IL CASTELLO DEI PIRENEI If9x80



Data d'iscrizione : 03.11.07

IL CASTELLO DEI PIRENEI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL CASTELLO DEI PIRENEI   IL CASTELLO DEI PIRENEI 16gd9bkGio Set 17, 2009 3:48 pm

BENE SONO CONTENTA IL CASTELLO DEI PIRENEI 566177 IL CASTELLO DEI PIRENEI 890321

_________________
mi manchi marco
IL CASTELLO DEI PIRENEI 35165fr
Torna in alto Andare in basso
https://gioie-e-dolori.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




IL CASTELLO DEI PIRENEI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL CASTELLO DEI PIRENEI   IL CASTELLO DEI PIRENEI 16gd9bk

Torna in alto Andare in basso
 
IL CASTELLO DEI PIRENEI
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
gioie e dolori :: FILM LETTURA E CULTURA-
Vai verso: